Crea sito

Aggiorniamo la LIP per vincere il referendum: all’abrogazione della 107 affianchiamo la nostra idea di una scuola davvero buona

intestaNei lunghi mesi passati siamo stati impegnatissimi nella lunga campagna contro la Pessima scuola.

Per fortuna come bagaglio di viaggio indispensabile per contrastarla – sia nelle scuole che nelle piazze che in Parlamento – avevamo il faro della Lip.

Ora che la Pessima scuola è legge raccoglieremo le firme per abrogarla tramite un referendum.

In questa fase avremo bisogno, ancora e di più, di una nuova Lip che affianchi la nostra lotta “contro” dandole spessore e prospettiva “per”. Solo affiancando la richiesta di cancellazione della “loro” scuola incostituzionale con una diversa idea di scuola di e per tutte e tutti potremo convincere e vincere.

Abbiamo un compito di grande responsabilità, impegno e difficoltà che dobbiamo essere in grado di svolgere e assolvere in tempi rapidi: l’aggiornamento/riscrittura di parti significative della legge “per una Buona scuola DELLA REPUBBLICA” e fare in modo che possa tornare ad essere una nuova “legge di iniziativa popolare”.

I 9 nuclei tematici su cui lavorare ed i referenti (a cui indirizzare una mail per essere inseriti nel/nei gruppi di discussione), sono i seguenti:

1) Formazione e Valutazione: Eliseo Tambone (Corato) [email protected] , Giorgio Tassinari (Bologna) [email protected], Anna Carminetti [email protected]

2) Obbligo: Carlo Salmaso (Padova) [email protected]

3) Diritto allo studio, gratuità: Danilo Lampis (Uds) [email protected]

4) Biennio unitario: Maria Guagliardito (Palermo) [email protected]

5) Nidi e infanzia: Luisa Giovagnini (Città di Castelllo): [email protected]

6) Autonomia e organi collegiali: Alvaro Belardinelli (Roma): [email protected]

7) Sostegno: Cinzia Valentini (Pesaro) [email protected], Daniela Costabile (Lamezia) [email protected]

8) Ata: Stefano Stronati (Bracciano) [email protected]

9) Laicità: Antonia Sani (Roma) [email protected], Daniele Angelini (Gorizia) [email protected]

Ai referenti spetterà il compito di organizzare, gestire e moderare la mailing list del loro gruppo tematico e rendere conto dello stato della discussione in un incontro plenario a gennaio a Napoli. Con l’ottica e l’obiettivo di pervenire infine a conclusioni (possibilmente condivise; viceversa di maggioranza e minoritarie) sotto forma di articoli di legge semplici, chiari e comprensibili da proporre all’approvazione o meno nell’incontro conclusivo “deliberante” all’inizio della primavera.

Ognuno è invitato a partecipare nel modo che riterrà più opportuno:

– entrando a far parte di uno o più gruppi tematici;

– scrivendo al referente;

– entrando a far parte dei Comitati territoriali della Lip;

– pubblicando le proprie proposte nella sezione di questo sito.