Crea sito

Appello per ritirare la Firma dagli Accordi che limitano il Diritto di Sciopero nel Pubblico Impiego

p.Lo sciopero per il blocco degli scrutini che abbiamo appena fatto in opposizione al DDL Renzi sulla scuola mostra in maniera evidente almeno due cose.
La prima è che, quando c’è una volontà reale, gli scioperi riescono e riescono bene. Si è ripetuta un’adesione dell’80% il 5 maggio e, appunto, nei giorni degli scrutini, a poco più di un mese di distanza. A chi obietta che era uno sciopero facile, che bastava astenersi un’ora, è bene ricordare da un lato come l’idea stessa di bloccare uno scrutinio fosse vista ormai da alcuni quasi come un atto estremo, da altri come un darsi la zappa sui piedi, essendo costretti a tornare a scuola per poi farli, inimicandosi contemporaneamente i colleghi più ansiosi di toglierseli il prima possibile: insomma era visto dai lavoratori come uno sciopero assai fastidioso, tutt’altro che facile; dall’altro lato bisogna sottolineare la reazione della controparte che, ormai poco avvezza a reazioni di questo tipo, aveva da subito provato a delegittimarlo, tentando di impaurire e scoraggiare (pensiamo alle parole del garante). Né si può dimenticare la serie di azioni di boicotaggio e intimidazione messa in atto da vari dirigenti scolastici. in questo contesto, la riuscita dello sciopero era tutt’altro che ovvia. Ma nonostante tutto questo, nelle scuole ci si è organizzati e si è avuta una larghissima disponibilità alla partecipazione; in alcuni casi si sono avuti più docenti in sciopero contemporaneamente, anche se ne basta uno solo assente per farlo bloccare.

La seconda cosa che emerge, è che evidentemente non possono essere accordi siglati dalle organizzazioni sindacali a depotenziare uno strumento di lotta che, come ci dimostra quest’ultimo sciopero degli scrutini, se bene organizzato è partecipato e molto efficace.
Non è vero che si danneggiano gli studenti e le famiglie e che non si garantisce uno dei servizi essenziali. Le classi finali sono in ogni caso scrutinate e un’azione volta alla difesa della scuola è nell’interesse non solo dei lavoratori, ma di tutti i cittadini e quindi non danneggia, anzi difende e rilancia. Ma la famigerata legge 146 limita il diritto di sciopero a due giorni, il che ha dato quella sensazione di aver soltanto rimandato che serpeggiava tra i moltissimi colleghi che sarebbero stati disposti ad andare avanti a oltranza.
NON PUÒ ESSERE UN ACCORDO SINDACALE A LIMITARE IL DIRITTO ALLO SCIOPERO.

FACCIAMO APPELLO A TUTTE LE ORGANIZZAZIONI SINDACALI CHE L’HANNO FIRMATO PERCHÉ RITIRINO LA FIRMA E RESTITUISCANO AI LAVORATORI LA POSSIBILITÀ DI SCEGLIERE SU DI UN FONDAMENTALE STRUMENTO DI LOTTA

Per aderire all’appello: [email protected]

 

Ancona Camilla, docente RSU IC Nino Rota Roma Angelucci Anna, docente RSU LSS Pasteur Roma – Aromatario Livia, docente Liceo Benedetto Croce Roma Beccari Marco, docente precario IC Maccarese Fiumicino – Bellini Fabrizio, docente IC Ruspantini Grotte di Castro (VT) Bottoni Laura, docente Brunetto Walter, docente Scuola media Pascoli Roma – Buratti Federico, ITIS Majorana Grugliasco (TO)  Cappelli Mariarosaria, docente RSU Istituto Piagiet Roma – Capriuolo Miriam, docente IC 8 Bologna  Caputo Francesco Paolo, docente V CPT Roma Caputo Renato, docente RSU Liceo Benedetto da Norcia Roma Caranti Laura, docente Liceo Macchiavelli Roma – Carnavale Valentina, docente RSU IC Marina di Cerveteri Cerveteri Cascone Antonella, docente precaria IC Via dell’Archeologia Roma – Castelli Simona, docente precaria  Castello Pietro, docente pensionato Castori Rosella, doc IC Bassano Romano Bassano Romano (VT) Castronovo Maria, docente Liceo Farnesina Roma – Cerquellini Fabio, docente RSU IPSEOA Tor Carbone Roma – Cerrone Letizia, docente IC Dalla Chiesa Roma – Chetta Mariagrazia, docente  Chiaraluce Diego, docente precario Roma Clemente Elena, docente precaria scuola IC Via Olcese Roma – Coiante Irene, docente IC Barbara Rizzo Formello (RM) Collalti Renata, docente RSU ITAS Garibaldi Roma – Corradi Danilo, docente Istituto Minerva Roma Corsi Alessia, docente IPSC Cavalieri – Costa Annalisa, docente IC Rita Levi Montalcini Roma D’Alessandro Federica, docente IC Via dei Torriani Roma – D’Amiano Michele, docente precario  Daniele Pierdomenico, docente ITC Ceccherelli Roma  D’Asaro Sabiano, docente IPSIA Pacinotti Pontedera  De Carlo Morena, docente IISS Margherita di Savoia Roma Del Giudice Beatrice, docente IC Bruno Munari Roma – De Paola Rossella, docente IC Cena Cerveteri  Esposito Carmela, docente precaria Falzone Rosalba, docente Liceo Talete Roma Feudo Vincenza, docente IC Via Boccea Roma – Filippi Emanuela, docente IC Barbara Rizzo Formello (RM) – Frattale Giuseppina, docente IC Tor de’ Schiavi Roma Gargiulo Massimo, docente RSU LSS Pasteur Roma – Gentili Patrizia, genitore  Gianetti David, docente IIS Spinelli Sesto San giovanni (MI) Giuliano Maria docente precariasecondaria II grado Roma – Gorga Paola, docente IC Rita Levi Montalcini Roma Grilli Pasqua, docente IC Circonvallazione Tuscolana Roma – Guidi Silvano, docente ITC Verri Milano Ippolito Daniele, docente Liceo Scientifico Pistoia  Lazzaro Giusy, docente precaria Roma – Linfatti Sabrina, docente IC Enzo Biagi Cesano (RM)  Locantore Francesco, docente Istituto Rossellini Cine TV Roma – Loporcaro Michele, docente Scuola secondaria di primo grado Serena-Pacelli Altamura (BA) – Mancini Maria, docente IC Rita Levi Montalcini Roma – Marchiori Enrico, docente IC Fratelli Bandiera Roma  Martelli Giuseppe, ex-docente Roma Masotti Guido, docente precario IIS Galilei Viareggio – Mercogliano Fabio, docente precario Miano Debora, docente precaria secondaria I grado Roma – Molle Marco, docente precario Roma – Morelli Osvaldo, docente IC Rita Levi Montalcini Roma  Natali Gabriella Roma – Morneri Alessandra, docente IC Viale dei Consoli Roma Nardella Michelina, docente in pensione  Natalini Alessandro, docente IC Via dei Sesami Roma Notarangelo M. Leonarda, docente IC Largo Oriani Roma Palamara Giuseppina, docente liceo Plauto Roma Palatrasio Giuseppe, docente precario Milano  Palma Alerino, docente Liceo Virgilio Roma – Palma Paola, docente precaria ITAS Garibaldi Roma Palmieri Monica, docente precaria Roma – Patara Antonella, docente Viterbo Piacentini Giulia, studente Università Pontificia Roma Picazio Claudio, docente precario Gaeta – Pinto Donato, studente Pippia Katiuscia, docente ITIS Da Vinci Pisa Piraccini Cinzia, docente Roma Porcelli Paola, docente Istituto Lucio Lombardo Radice Roma – Rogi Renata, docente IC Balabanoff Roma  Rossilli Antonella, docente IC Ferraironi Roma – Russo Giovanna, docente Sagona Rory, docente Istittuto Piaget Roma Sarritzu Sergio, docente precario Roma Sancocono Valentina, docente precaria Roma Sciarpelletti Federico, docente precario IC Villaggio Prenestino Roma – Seravalli Carlo, docente IC La Giustiniana Roma – Sernicola Roberta, docente precaria – Sessi Pierpaolo, docente precario IC Leone XIII Carpineto Romano (RM)  Silvestro Silvana, docente precaria  Spiga roberto, docente IPSIA De Amicis Roma Teonesto Michele, docente IIS Majorana Termoli (CB) – Testa Alessandra, docente IC Midossi Civita Castellana (VT) Tuscano Filippo, docente ITIS Pininfarina Moncalieri (TO) Venezia Angelo, ATA Veri Lina, docente IC Via Ormea Roma  Villani Roberto, docente RSU IC Carlo Levi Roma Zaccagno Laura, docente IC Via dei Consoli Roma Zanella Mauro Carlo, docente Scuola primaria Emanuela Loi Roma – Zingoni Roberto, docente Liceo Francesco D’Assisi Roma