Assemblea autoconvocata dei lavoratori della scuola sul tema della regionalizzazione

In primo piano

assembleaCome lavoratori autoconvocati della scuola esprimiamo una fortissima preoccupazione rispetto alla proposta degli accordi tra lo Stato Italiano e le regioni Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna, sul trasferimento delle competenze nell’ambito dell’istruzione, dell’Università e della ricerca dallo Stato alle Regioni. Il fondamento giuridico-teorico precedente su cui poggiano tutti i tentativi ed i processi di regionalizzazione del sistema scolastico consiste nella riforma del titolo V della costituzione attuata nel 2001, la quale, nel rafforzare il ruolo e le competenze delle Regioni e delle Provincie nell’ambito dell’Istruzione ha reso possibile il finanziamento dello Stato – attraverso i trasferimenti alle regioni – alle scuole paritarie e quel perverso meccanismo di competizione tra scuole che tanto potere ha dato ai dirigenti, ai genitori e, più in generale, agli utenti, che va sotto il nome di autonomia finanziaria delle scuole Continua a leggere

Riunione venerdì 28 dicembre

assembleaLa prossima riunione autoconvocata organizzata per ragionare sull’aumento dei carichi di lavoro degli insegnanti (e degli ATA) e per discutere sul pericolo della regionalizzazione minacciata dal governo, si svolgerà il giorno 28 dicembre, di pomeriggio, in luogo ed orario da definire.
Tenetevi liberi!

Assemblea 14/12: discutiamo di carichi di lavoro e regionalizzazione

assembleaCome lavoratori autoconvocati scuola stiamo valutando il fatto che in tutte le scuole di ogni ordine e grado i lavoratori (personale Ata e personale docente) avvertono in maniera crescente un aumento dei carichi di lavoro e delle responsabilità soggettive determinate da una riduzione progressiva degli organici, dall’accentuazione del ruolo delle famiglie nella difesa ad oltranza dei propri figli e dall’accresciuto lavoro di individualizzazione dell’insegnamento (compilazione di moduli per alunni dsa e bes e di una didattica differenziata di fronte ad un aumento degli alunni per classe), aumento spropositato dei carichi di lavoro nelle segreterie per un personale limitato, etc.

Continua a leggere

Assemblea 19 giugno

assembleaL’assemblea dei lavoratori autoconvocati della scuola si terrà martedì 19 giugno alle ore 18:30 alla libreria Anomalia in via dei Campani 73
Ordine del giorno
1) Partecipazione agli strumenti stabiliti dalla conferenza nazionale di Torino.
2) Raccolta firme LIP.
3) Varie ed eventuali.

Assemblea venerdì 4 maggio

assembleaLa controriforma della “buona scuola” evidenzia sempre di più le sue nefaste conseguenze, tuttavia, nonostante la generosità di diversi lavoratori e gruppi organizzati, il movimento per la sua abrogazione stenta a ripartire. I tempi delle grandi manifestazioni contro la legge 107 hanno lasciato lo spazio ad una resistenza molecolare scuola per scuola che manca però di un piano generale di mobilitazione necessario per poter mettere in discussione questa visione aziendalista di scuola. Riteniamo che sia necessario ritrovare delle forme di condivisione dell’analisi e delle proposte di mobilitazione per raggiungere quell’unità tra i lavoratori necessaria per poter realmente incidere con le nostre lotte.

Per questo chiamiamo tutti i lavoratori della scuola a partecipare all’assemblea di venerdì 4 maggio alle ore 17:30 alla libreria Anomalia a via dei Campani 73 per discutere:

Continua a leggere