Mozione di indirizzo sul Comitato di Valutazione e sull’elezione di 2 suoi membri Per il Collegio dei Docenti dell’IC di Torre del Lago del 17 dicembre 2015

document-40600_640In relazione al punto dell’ODG del Collegio Docenti del 17 dicembre 2015 relativo all’elezione di due membri del Comitato di Valutazione, il Collegio Docenti dell’IC di Torre del Lago dichiara quanto segue.

In merito alla valorizzazione dei docenti, la Legge 107/2015 (art.1 commi 126-127-128-129) ha introdotto la possibilità di assegnare un bonus, precisando che questo è una “retribuzione accessoria”, assegnata ogni anno dal Dirigente Scolastico (con una motivata valutazione), in base a criteri espressi dal Comitato di Valutazione dei Docenti.

Continua a leggere

Delibera del LSS Pasteur di Roma sul comitato di valutazione

Di seguito la delibera del LSS ‘Pasteur’ di Roma, la prima in Italia ad aver ottenuto, DUE MESI FA, il risultato di non eleggere E NON FAR ELEGGERE i membri di competenza del Collegio Docenti nel comitato di valutazione.

Il collegio dei docenti del L. S. S. “Louis Pasteur” di Roma, in relazione alla designazione della componente docenti nel comitato di valutazione previsto dalla legge 107/15, ritiene che:

Continua a leggere

Mozione inerente le supplenze e a sostegno della qualità dell’offerta formativa della scuola pubblica

document-40600_640Anno scolastico 2015/2016
I Docenti dell’Istituto Comprensivo di Via Aristide Leonori 74, Roma


CONSTATATO


-che la legge 190 recita che: […] i dirigenti scolastici non possono conferire supplenze brevi di cui al primo periodo del comma 78 dell’articolo 1 della legge 23 dicembre 1996, n. 662, al personale docente per il primo giorno di assenza.

Continua a leggere

Delibera collegio docenti ITT Severi di Padova e note RSU

document-40600_640Il collegio dei docenti dell’I.T.T. “F. Severi” di Padova, riunito il
giorno 30 settembre 2015, ha deliberato a larga maggioranza (76 favorevoli, 3 contrari e 8 astenuti) che la richiesta dell’organico del potenziamento, sollecitata dal MIUR con nota prot. n° 0030549 del 21/09/2015, sia destinata prioritariamente per diminuire il numero degli alunni nelle classi più numerose.
In tal senso ha individuato i campi di potenziamento previsti nella scheda n° 2 (secondo ciclo) con le seguenti priorità.
1. Potenziamento Umanistico
2. Potenzamento scientifico
3. Potenziamento laboratoriale
4. Potenziamento linguistico
5. Potenziamento Socio Economico e per la Legalità
6. Potenziamento Motorio
7. Potenziamento Artistico e Musicale

Continua a leggere

La Notte Bianca della Scuola del VII Municipio

nottebiancaContinuiamo a dire No alla Buona scuola di Renzi

L’anno scolastico si è aperto con tutte le sue contraddizioni. Prosegue l’attacco ai diritti portato avanti dagli ultimi governi sulla base di austerità e dei tagli alla spesa pubblica. La riforma della Buona scuola va in questa direzione,un provvedimento calato dall’alto nonostante gli ultimi mesi abbiano visto l’opposizione di migliaia di cittadini rispetto a questo provvedimento. Il progetto 0-6, la truffa dei test invalsi, l’inconsistenza del Rav, la logica dell’alternanza scuola-lavoro, l’ntroduzione della figura del dirigente manager, i finanziamenti alle scuole private a discapito di quelle pubbliche, l’aziendalizzazione delle univeristà sono tutti elementi che hanno l’obiettivo di impoverire e smantellare ulteriormente la scuola pubblica statale. Continua a leggere

Sciopero degli scrutini all’IC Laparelli 60

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

CONTRO IL DISEGNO DI LEGGE “LA BUONA SCUOLA” DEL GOVERNO RENZI

SCIOPERO DEGLI SCRUTINI

Noi insegnanti della scuola secondaria dell’ I.C. Laparelli 60 abbiamo deciso di attuare il blocco degli scrutini di tutte le classi (ad esclusione di quelle terminali del ciclo) come ulteriore forma di protesta contro il disegno di legge del Governo approvato alla Camera e ora in discussione al Senato.

Continua a leggere

Comunicato Stampa ITAS E. Sereni

scioperoscrutiniOggi, giovedì 4 giugno 2015, presso L’Istituto Tecnico Agrario Statale “Emilio Sereni” di Roma erano programmati i primi scrutini di classi non-terminali.

Ciò, nonostante la palese illegittimità di scrutini convocati prima del termine delle lezioni, già stigmatizzata dalle diffide inviate nei giorni scorsi alla dirigenza scolastica da diverse sigle sindacali (Cobas e CGIL) e dalla rimostranza firmata da oltre 60 docenti della scuola.

A seguito dell’assemblea sindacale tenutasi venerdì 29 maggio scorso (la cui mozione conclusiva è riportata in calce), i docenti dell’Istituto, nella quasi totalità, hanno deciso di praticare lo sciopero degli scrutini.

E in effetti questo è avvenuto nella giornata di oggi, quando sono stati bloccati gli scrutini delle classi 1B/C, 2B/C, 3B/C e 4B/C. I docenti della succursale di via della Bufalotta, impegnati in questa prima giornata di scrutini, hanno trovato ad attenderli all’entrata della sede centrale di via Prenestina un cartello che salutava la loro partecipazione allo sciopero.

Continua a leggere