Delibera approvata all’I.C. Alberto Manzi di Roma

document-40600_640DELIBERA DEL COLLEGIO DEI DOCENTI PER L’INDIVIDUAZIONE DEI REQUISITI PER IL PASSAGGIO DEI DOCENTI DA AMBITO A SCUOLA

 

   IL COLLEGIO DEI DOCENTI,

Visto il Dl.vo 297/94

Visto il DPR 275/99

Vista la legge 107/2015

Visto il CCNI sul passaggio da ambito territoriale a scuola per l’a.s. 2017-18

Visto l’allegato A al sopracitato CCNI contenente il quadro nazionale dei requisiti (titoli ed esperienze professionali) da correlare alle competenze professionali richieste

Vista la nota 16977 del 19 aprile 2017 con il quale il MIUR fornisce indicazioni operative per l’applicazione del suddetto CCNI e indica la tempistica da rispettare.

Visto il PTOF e il fabbisogno di organico dell’autonomia in esso indicato

Visto il PDM e le iniziative di recupero e potenziamento

Sentita la proposta del dirigente scolastico,

non condivide il sistema di mobilità delle/dei docenti, per chiamata diretta, da parte del preside (e ne chiede la abrogazione);

ritiene, invece,

che la mobilità debba essere gestita esclusivamente con titolarità su scuola e secondo il relativo punteggio, eliminando la chiamata diretta e gli incarichi triennali decisi dal preside, garantendo la continuità della titolarità a tutte/i le/i docenti.

Pertanto il Collegio dei Docenti

Delibera

di indicare per l’individuazione del docente a cui assegnare la cattedra/posto esclusivamente il punteggio della mobilità in quanto esso è già comprensivo sia dell’esperienza professionale che dei titoli culturali e didattici ritenuti coerenti con il PTOF e il PDM di questo istituto.

Pertanto il dirigente scolastico procederà alla pubblicazione di un avviso con il quale comunicherà che l’individuazione del candidato avverrà con il maggior punteggio nelle operazioni di mobilità.