Crea sito

Nessuna delega ai tecnocrati

invalsi43Si sta avvicinando la data delle prime prove INVALSI. Il Gruppo NoINVALSI sta impegnando le sue energie perché si arrivi a questa scadenza di maggio(1) (prove nelle classi II e V delle  scuole elementari) con un bagaglio di conoscenze e di coscienza maggiori rispetto al 2015.

Al più presto metteremo sul sito “Genitore Attivo” i lavori che stiamo preparando da tempo. Cogliamo l’occasione per darci reciprocamente una mano a svolgere la nostra parte di genitori, studenti, insegnanti per contribuire all’analisi di quanto l’INVALSI sta combinando, ormai quotidianamente, contro la scuola italiana. Vorremmo evitare ogni autoreferenzialità, per questo ci serve il contributo di tutti perché cessi la vergogna dell’INVALSI e la sua supremazia soffocante sull’intera scuola italiana,

Un passaggio ineludibile di questo percorso è costituito da un’esperienza diretta delle prove cosiddette oggettive e standardizzate. Senza questa esperienza tutte le riflessioni rischiano di essere inficiate da un che di astratto e irrazionale che non facilita la conoscenza e la condivisione.

Per questo, ci siamo attrezzati per fare un’esperienza comune, in parte individuale in parte collettiva, di “autosomministrazione” di una prova INVALSI del 2015, quella che è stata imposta a tutti gli alunni di V Primaria. Almeno quelli che non hanno avuto maestri obiettori di coscienza o scioperanti, genitori che hanno, in vario modo, sottratto i figli alle angherie dell’INVALSI e dei collaborazionisti nelle scuole.

In allegato troverete una fotocopia del fascicolo INVALSI resa editabile, il che significa che può essere compilata al vostro PC, avendo però l’accortezza di salvare il file dopo la compilazione, archiviarlo e rispedirlo (funzione “rispondi”). Senza questa procedura, il fascicolo rischia di perdere le modifiche avvenute durante la vostra compilazione.

L’intera operazione, lettura compilazione, e scrittura di commenti e riflessioni nell’ultima pagina, dovrebbe occupare circa un’ora e 30 minuti, una fatica non da poco, ma ce lo chiede la responsabilità che abbiamo verso i nostri figli, alunni, …noi stessi.

Sempre in allegato trovate le “Istruzioni per l’uso”, un minimo di indicazioni per poter procedere a trasformare il lavoro individuale in un discorso collettivo e comunicabile.

Sarebbe auspicabile che l’invio del fascicolo compilato avvenisse nella settimana successiva all’invio…ma anche se in ritardo cercheremo comunque di valorizzare il vostro impegno.

Ringraziamo tutte e tutti per il lavoro che farete e faremo.

 

Renata, Fortunato e Piero del Gruppo NoINVALSI – Roma

 

(1) 

4 maggio 2016: prova preliminare di lettura (II primaria) e prova di Italiano (II e V primaria);

5 maggio 2016: prova di Matematica (II e V primaria) e questionario studente (V primaria);

12 maggio 2016: prova di Italiano, prova di Matematica (II secondaria di secondo grado).

17 giugno 2016: Sessione ordinaria – prova di Italiano, prova di Matematica;

 

01-PROVE ITALIANO 5 PRIMARIA

ISTRUZIONI PER L’USO corr.