Crea sito

Precari, meno posti se gli insegnanti di ruolo hanno cattedre fino a 22 ore

scuola-le-ipotesi-di-cambiamento_55990GB – Meno cattedre per i precari se i posti per gli insegnanti di ruolo vengono formati con più di 18 ore. Una prassi evidente a Pavia, Milano, e anche in qualche provincia del Sud. Ore eccedenti che fanno abbassare il numero dei posti vacanti a disposizione per le immissioni in ruolo. Vengono formate cattedre perfino di 22 ore e i sindacati non sempre si ribellano, perché  a molti docenti fanno comodo, vista la crisi economica del periodo.

A Pavia la CGIL raccomanda di rifiutare le ore eccedenti, anche per aiutare i precari o solo per il principio, giusto per non anticipare quello che vuole il Ministero, cioè l’allargamento dell’orario di lavoro, prima a 24 ed adesso ci si è spinti fino a 36, con supplenze brevi annesse.

“Se iniziano a farci a fare d’ufficio fino a 22 ore è normale che prendano la palla al balzo per arrivare a 36 – spiega un sindacalista della Uil della provincia pavese – ci sono alcune cattedre che ormai, dopo la riforma, sono per forza a 20 ore, ma la legge ne prevede 18. Tecnicamente si potrebbero spezzare così da far lavorare altri precari, ma non è quello che viene fatto”.

Sappiamo che la circolare sugli organici, emessa ogni anno proprio per indicare come formare le cattedre,  non prevede l’allungamento dell’orario cattedra se non per evitare gli esuberi all’interno della scuola, ma pare che non venga granché rispettata. Ecco il passo della corcolare relativo alla scuola secondaria di II grado:”Solo allo scopo di salvaguardare le titolarità dei docenti soprannumerari è possibile formare cattedre con un orario superiore alle 18 ore e che, di norma, non devono superare le 20 ore settimanali, sempreché non sia possibile attivarle secondo quanto previsto dal comma precedente.”

Inoltre cattedre oltre le 19 ore non vengono considerate più come organico di diritto, ma passano nell’organico di fatto, portando via cattedre utili per le immissioni in ruolo.

da Orizzontescuola.it