Crea sito

Report della riunione dei lavoratori autoconvocati di venerdì 20 febbraio

indexVenerdì 20 febbraio, presso Scup, si è tenuta l’assemblea degli autoconvocati scuola di Roma. In apertura l’assemblea, ha deciso che la prossima riunione si terrà martedì il 03 marzo, probabilmente all Scup di via Nola,5 (400 m dalla fermata San Giovanni della metro A), alle ore 17.30.

L’assemblea rinnova l’invito a tutti/e gli/le aderenti a far firmare il documento degli autoconvocati per le elezioni delle rsu (autoconvocatiscuola.altervista.org/appello-dei-lavoratori-autoconvocati-scuola-per-elezioni-delle-rsu/). in tutte le sedi possibili.
Dopo che le commissioni Lip/Invalsi, comunicazione e contrattazione/precariato hanno fatto il resoconto del lavoro svolto, sono iniziati gli interventi sull’analisi della situazione (il grave attacco del governo al mondo del lavoro “Jobs act, blocco dei contratti e degli scatti” e alla scuola pubblica “Buona scuola, Autovalutazione, Invalsi”) e delle azioni di lotta in programma per contrastarlo.
I numerosi interventi hanno rafforzato l’intento fondativo dell’assemblea di porre al centro del nostro lavoro e delle nostre proposte di lotta la centralità della costruzione di un movimento ampio, diffuso e trasversale contro l’attacco del governo ai lavoratori e all’istruzione pubblica in particolare.

L’assemblea, pur solidarizzando attivamente con le giornate di lotta programmate (sit-in del 22 indetto da Usb – la 2^ settimana di presidio indetta dai precari dal 23 al 27 – la manifestazione indetta dagli studenti per il 12 marzo), ritiene sia necessario uno sforzo ulteriore per organizzare dal basso mobilitazioni che tendano realmente a ricompattare i lavoratori e gli studenti in quanto la parcellizzazione delle forze da mettere in campo indeboliscano le lotte in un momento così grave.
Decide quindi di concentrare i suoi sforzi lì dove si tenta, appunto, di unire tutti i lavoratori, a prescindere dalle sigle sindacali e dalle singole categorie, per cui parteciperà e invita tutti/e a partecipare all’assemblea territoriale indetta nel VII° municipio presso l’istituto Piaget , alle assemblee indette all’nterno dello strike meeting, al seminario nazionale sulla valutazione (ospitato dall’associazione scuola/repubblica) che si terrà il 25.03, a Roma, probabilmente al Galilei o al Cavour.

L’assemblea continuerà la sua azione di controinformazione (volantini, documenti, sito autoconvocati), in tutte le scuole per smascherare il disegno socio-culturale reazionario che si nasconde dietro al progetto governativo di autovalutazione (Rav) e di valutazione degli studenti (Invalsi) e approva un volantino informativo sul Rav che sarà pubblicato sul sito per promuoverne la diffusione capillare. Inoltre rinnova l’invito a firmare la lettera aperta al presidente della repubblica promossa dal comitato per la Lip ( .http://lipscuola.it/blog/lettera-presidente-repubblica/ ).

L’assemblea decide di promuovere la realizzazione, per il 12 marzo, di un presidio pomeridiano davanti al Miur, a cui invitiamo tutti i lavoratori, gli studenti e i loro genitori, in preparazione di una manifestazione nazionale dei lavoratori della scuola da tenersi in primavera, auspicabilmente preceduta da un’assemblea a cui dovrebbero partecipare tutti i soggetti interessati.

Si farà pressione, inoltre, sui sindacati di appartenenza affinché indicano uno sciopero in occasione delle prove Invalsi.
L’assemblea, infine ritiene ormai indispensabile l’indizione di uno sciopero generale per combattere l’attacco devastante del governo al mondo del lavoro nel suo complesso.