Crea sito

Resoconto dell’assemblea degli autoconvocati del 19/12/2014

indexL’assemblea delle scuole e dei lavoratori autoconvocati della scuola si sono riuniti il 19 dicembre 2014 allo SCUP per discutere del seguente odg.:
1) Necessità di costituire un coordinamento nazionale
2) Approfondimento dei temi della valutazione e della meritocrazia
3) Coordinamento RSU
4) Prosecuzione delle lotte
Riguardo il punto 1) l’assemblea ha ribadito la necessità di coordinarsi con le altre città al fine di costituire un coordinamento nazionale. A tale proposito si è convenuti sull’importanza di partecipare all’assemblea nazionale che si terra domenica 21/12 a Bologna al fine di prendere maggior contatti possibili con i lavoratori della scuola delle altre città. La nostra posizione, sintetizzata in un documento approvato alla fine dell’assemblea  verrà riportata a Bologna da Marina Boscaino e Piero Castello.

Per quanto concerne il punto 2), vista l’importanza delle questioni, si è deciso di approfondire i temi in un incontro ad hoc, da tenersi prima della fine delle vacanze. L’obiettivo dell’incontro è anche quello di trovare il modo di veicolare la nostra posizione su tali temi ai colleghi, partendo anche dalla rivendicazione dei risultati ottenuti fino a oggi dalla mobilitazione
Riguardo il punto 3) l’assemblea ha convenuto sulla necessità di presentarci il maggior numero di noi possibile alle prossime elezioni per il rinnovo delle RSU con le parole d’ordine degli autoconvocati. Per capire meglio modalità e contenuti si è deciso di vederci per approfondire la questione prima della fine delle feste natalizie.
Infine, riguardo il punto 4) si è deciso di continuare nella nostra battaglia contro la riforma Renzi a partire dai punti programmatici degli autoconvocati. A tale proposito si è deciso
-di sostenere l’iniziativa dei precari che si terrà a gennaio sotto montecitorio;
-di proseguire nella promozione della lip
-di preparare nuove iniziative e mobilitazioni. Una possibile data potrebbe essere il 22 febbraio, giorno indicato da Renzi come  fine della consultazione,  in modo da denunciarne anche la mancanza di trasparenza.
L’assemblea ha indicato le date del 29/12 e del 5/01 per gli incontri su valutazione e meritocrazia e Coordinamento RSU.
Vista la difficoltà di trovare una sede per l’incontro del 29/12, si potrebbe, come molti suggerivano in assemblea,  accorpare i due incontri nella giornata del 05 gennaio, quello sulla valutazione alle 15 e 30 e quello sulle RSU  alle 18.