Crea sito

Volantino anti-INVALSI

grupponoinvalsiCON PREGHIERA DI DIFFONDERE E PUBBLICARE IL PIU’ POSSIBILE

UN VOLANTINO E’ UN VOLANTINO!

    Un volantino ci è stato richiesto in più circostanze in questi mesi. Genitori isolati, insegnanti carbonari, gruppi che cercano di convincere altri, chi per convocare un’assemblea di genitori, chi per convincere gli altri genitori a non mandare i figli a scuola il 4 e 5 maggio, chi per convincere i colleghi a scioperare.

   Così ci siamo messi a ricucire le idee, i temi espressi più efficacemente sui documenti, brani di delibere, interventi ai seminari, incontri….Il frutto di questa miscela lo trovate qui sotto e in allegato sperando che possa essere utile a qualcuno.

    Certo il volantino non può essere una riflessione approfondita e attenta, ma può suscitare interesse, approfondimenti, condivisioni…insomma uno strumento insufficiente ma indispensabile. In altri tempi i volantini sono stati un anello importante nei circuiti informativi altri da quelli dei poteri costitutivi ed anche ai circuiti istituzionali distratti ed infedeli.

   Abbiamo avuto qualche pudore a firmarlo Gruppo NoINVALSI perché oltre alle nostre idee anche quelle maturate in altri contesti e da altre persone. D’altronde il formato in cui lo diffondiamo consente la modifica di firma testo, cancellazioni, integrazioni, adattamenti.

  Come facciamo spesso, invitiamo chi lo userà a darcene informazione e possibilmente mandarcene copia. Ci piacerebbe costituire intera di galleria di volantini, per argomenti diversi, momenti diversi, diverse occasioni, per facilitare i più attivi che li diffondono, per alimentare il circuito informativo, per far crescere la condivisione.

Gruppo NoINVALSI – Roma

 PERCHE’ E’ MOLTO DANNOSO SUBIRE LE PROVE INVALSI

Danni per gli alunni

  • Le prove INVALSI ostacolano l’attenzione, non prevedono la riflessione, il ragionamento, l’errore come fonte di nuovi apprendimenti.
  •  Le domande/risposte premiano il conformismo, a scapito della divergenza, i lunghi processi di comprensione, la creatività.
  • I bambini e gli studenti ne escono, nella maggioranza di casi, frustrati, demotivati e indeboliti negli apprendimenti, feriti nell’autostima, con grave danno per gli apprendimenti futuri.
  •  Gli alunni vengono sottomessi ad una pratica stressante di esercizi di addestramento durante l’anno scolastico, che nulla hanno a che fare con la coltivazione della conoscenza, la conquista di saperi.
  • Le prove sono funzionali a che gli studenti vengano additati come incompetenti, gli insegnanti e la scuola pubblica come inefficaci e inefficienti, per giustificare trasferimento dei finanziamenti alle scuole private e il de-finanziamento e il degrado della scuola pubblica.

Danni per gli insegnamenti, per la scuola

  • L’insegnamento-apprendimento viene impoverito attraverso una dannosa e indebita gerarchizzazione delle discipline.
  • Le conoscenze e i saperi vengono adattati e “manipolati” a seconda della loro possibilità di misurazione quantitativa attraverso i quiz.
  • Le “competenze di base” di matematica e di italiano vengono ridotte a contenuti non significativi.
  • Vengono limitate o escluse le materie, o quella parte di esse, più interessanti e complesse, in grado di mobilitare e soddisfare la curiosità di conoscere degli alunni/studenti.
  • Ogni anno una quantità sempre maggiore di tempo-scuola viene destinata all’addestramento ai quiz-test sottraendola alla didattica delle discipline.
  • I genitori sono costretti a comprare gli eserciziari INVALSI, i libri di testo sono corredati da test nozionistici che mortificano i contenuti.
  • Gli insegnanti  spesso rinunciano ai loro strumenti di valutazione e di giudizio, alla pratica della collegialità tra di loro, al dialogo e alla discussione con studenti e genitori
  • L’insegnamento è spesso ridotto alla burocratica compilazione di format e rapporti redatti dall’INVALSI.

CHI SI SOTTOPONE ALL’INVALSI DANNEGGIA ANCHE TE

DIGLI di SMETTERE!!!

 Gruppo NoINVALSI – Roma

———

Per scaricare il volantino: PERCHE LE PROVE INVALSI SONO DANNOSE